Menu
Carrello 0

Discoteca, concerti, dj set e danni all'udito. I giovani stanno diventando sordi!

Pubblicato da Farmacia Aliberti il Iscriviti!

Condividi questo post


E' in grande aumento il fenomeno dell’acufene, dell’ipoacusia e della sordità. Questi fenomeni possono essere congeniti o acquisiti ma  riguardano attualmente il 5% della popolazione mondiale. Di queste 360 milioni di persone, la metà avrebbe potuto prevenire i danni uditivi.

Il dato più allarmante è l’aumento di queste problematiche nei giovani!

"L’Organizzazione Mondiale della Sanità stima che oltre un miliardo di adolescenti e di giovani siano a rischio di sviluppare una perdita di udito a causa  di un uso non corretto di cuffie per l’ascolto della musica e per l’esposizione a livelli dannosi di rumore nei luoghi di divertimento e intrattenimento come bar, pub e discoteche. Sono già 43 milioni i giovani di età compresa tra i 12 e i 35 anni a soffrire di danni permanenti all’udito.

I livelli di rumore si misurano in decibel (dB). Livelli di rumore di 110 dB o superiori possono causare danni immediati e permanenti all’udito. Con livelli di rumore inferiori (80-110 dB) il rischio dipende dalla durata dell’esposizione alla fonte di rumore." La Stampa

"Stiamo diventando progressivamente più sordi (e di conseguenza alziamo la voce). Secondo il World Forum for Acoustic Ecology, il volume medio di una conversazione negli USA si è alzato di 10 decibel nel corso degli anni '90. I rumori ambientali stanno causando una crescente perdita dell'udito che è spesso scambiata per un effetto dell'invecchiamento". Focus

Dove le pressioni sonore sono più elevate?

I limiti di pressioni sonore imposte dalla legge nei locali è di 103 dB, inutile dire che è raro che un club, una discoteca o un concerto rispettino questi limiti. Molte discoteche superano tranquillamente i 120 dB. Esporsi a queste pressioni sonore causa un danno immediato all'udito. Immaginate il danno se l'esposizione a tali pressione si estendesse a più di un' ora...

grafico Db e danni all'udito
I tappi Nonoise sono adatti ad ogni tipo di situazione!

"La scala dei decibel è una scala logaritmica e non lineare: un aumento di soli 3 dB comporta in realtà il raddoppio della potenza sonora e un conseguente dimezzamento del tempo necessario a causare danni all’udito". Nonoise

Il fenomeno del fischio alle orecchie (acufene) dopo un concerto, dopo una serata in discoteca, dopo un dj set è ormai una condizione considerata normale, ma attenzione, se avvertite l’acufene vuol dire che lo stress sonoro e le pressioni sonore a cui vi siete esposti sono eccessive. 

I limiti di pressioni sonore non vengono sempre rispettati nelle discoteche e nei club quindi tocca a noi prenderci cura del nostro udito, l'opzione è rovinarsi l'udito in maniera spesso irreversibile. Se ami la musica prenditi cura del tuo udito!

Promozione nonoise

Gli inserti auricolari Nonoise musica, grazie al filtro ceramico brevettato in ossido di Zirconio, abbassano le pressioni sonore di 28,5 dB lasciando i suoni puliti e cristallini, senza creare fastidiosi effetti di suono ovattato e permettono di sentire tutte le voci circostanti. Portali sempre con te durante i festival musicali, i concerti, i djset e in discoteca e goditi solo il bello della musica senza subire traumi acustici.

 

Leggi il prossimo articolo e scopri quanti anni hanno le tue orecchie.

 

NONOISE® E’ UN MARCHIO REGISTRATO – DISTRIBUTORE ESCLUSIVISTA PER L’ITALIA: FARMACARE SRL 40018 San Pietro in Casale (BO) www.farmacare.it commerciale@farmacare.it tel. 051811905

 

 

 

Hai trovato l'articolo interessante?

ISCRIVITI SUBITO ALLA Newsletter

Riceverai solo articoli simili e promozioni sui prodotti in vendita, 100% no SPAM

← Post precedenti Post successivi →


Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati da un moderatore prima della pubblicazione